Editoriale Maggio 2019 | WM Capital | Fabio Pasquali

IN EVIDENZA

MAGGIO 2019

“Di confini non ne ho mai visto uno. Ma ho sentito che esistono nella mente di alcune persone”.


Thor Heyerdahl, esploratore

Esplorazione. Il termine può assumere diversi significati. Dipende da come viene usato. Ecco la definizione del vocabolario Treccani: “cercare di scoprire, di conoscerequanto è sconosciuto o nascosto o quanto altri cercano di tenere celato,servendosi dei mezzi opportuni”, e, ancora: “esaminare attentamente un luogo,perlustrarlo, percorrerlo, per conoscerne esattamente l’aspetto, o per scoprire ciò che vi può essere nascosto”. Noi per esplorazione intendiamo cercare informazioni sul proprio ambiente, proprio settore e contesto professionale e lavorativo, e trarne risorse. E concentriamo l’attenzione proprio sul trarne risorse, attraverso continue esplorazioni di nuovi mercati ed innovazioni di prodotto, con l’obiettivo di individuare nuovi bisogni da soddisfare, nuove opportunità di crescita, nuove nicchie da conquistare. Il concetto alla base della nostra convinzione è semplice: le imprese statiche sono facilmente attaccabili. Per sopravvivere e svilupparsi, le aziende hanno bisogno di muoversi e trovare continuamente nuove realtà, dove c’è ancora terreno vergine. E per terreno vergine intendiamo nuovi mercati, terreni ancora inesplorati, oppure mercati che hanno forte potenzialità di sviluppo soprattutto per i sistemi a rete, ricordando che quest’anno si è registrato un aumento del 30% dei retailer che, non potendo aprire punti vendita in Italia, ha spostato la sfera d’azione sull’internazionalizzazione per continuare a espandere la propria rete distributiva. Per terreno vergine intendiamo anche la trasformazione del proprio brand in business format franchising perché solo il franchising assicura una distribuzione capillare del proprio marchio, senza trascurare il fatto che, proprio il franchising, è una realtà commerciale che meglio ha saputo arginare gli effetti della crisi economica degli ultimi anni. Sempre più persone decidono di ricorrere a questa formula commerciale come alternativa ad un’attività imprenditoriale indipendente. Questo monito deve essere colto da realtà imprenditoriali esistenti, capaci di adeguarsi ai cambiamenti. Un ottimo esempio della proficua applicazione del nostro concetto è Google e Amazon, la cui strategia è quindi quella di esplorare di continuo nuovi mercati, sviluppando velocemente prodotti innovativi per soddisfare le esigenze di un tessuto produttivo che sta cambiando e sta subendo una rivoluzione. In un mercato globale e turbolento, quindi, dove i prodotti hanno cicli di vita sempre più brevi e la concorrenza intersettoriale è padrona, questo percorso sembrerebbe essere quello destinato a dare i maggiori frutti. I professionisti, e i protagonisti della nostra impresa devono essere fulminei nel cogliere qualsiasi opportunità venga offerta dagli esploratori e dovranno avere un team di supporto altrettanto veloce e flessibile. Dovrà essere un team in grado di seguire le aspettative del mondo imprenditoriale e dei consumatori. E qualora questo non avvenisse avere il coraggio di ritirarsi, perché il mercato ha bisogno di
veri professionisti, facendo tesoro degli errori per una prossima spedizione.

ARCHIVIO

  • Grey LinkedIn Icon
  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube

 

Sede legale: Via Pontaccio, 2 - 20121 Milano 

Tel.: +39 02-467781

Fax: +39 02-46778111

Mail: amministrazione@wmcapital.it 

WM Capital S.p.A | © Copyright 2019 P.IVA. 13077530155 | REA 1615878 | Capitale Sociale: € 154.812,63